L’editoriale del direttore

Curiositá - 13 Marzo 2016

Quante frasi si possono comporre con le parole del vocabolario?alberto_cicero_sx   E quanti piatti si possono preparare con gli ingredienti a disposizione? La risposta è la stessa: infiniti. E’, questo, solo uno dei tanti, tantissimi aspetti che accomunano il mondo dell’informazione e quello della gastronomia. Quello della conoscenza e quello dei sapori.

Adesso il sito dell’Unione regionale cuochi siciliani ha la sua testata d’informazione, una “pagina” che dovrà servire non solo a mettere in contatto fra loro tutti gli aderenti all’Unione, un “popolo” variopinto e straordinario, ma a sviluppare l’immensa capacità di comunicazione che oggi la tecnologia offre a chi ha voglia e interesse di raggiungere ogni abitante della Terra.

E’ il momento, quindi, di far conoscere non soltanto a voi stessi quello che fate in ogni angolo della Sicilia, le vostre esperienze, le vostre capacità, i vostri successi, le vostre prospettive. Nasce la possibilità di poter dare una immagine moderna e a tutto tondo a uno dei mestieri più belli e affascinanti e a un mondo in perenne movimento che può fare da importante traino all’economia siciliana.

Insieme a voi, giorno dopo giorno, cercheremo anche di far conoscere lo straordinario potenziale della nostra Isola. Tanto bella e ricca di tesori e capacità davvero ineguagliabili, quanto stremata da una economia asfittica e dalla drammatica inadeguatezza della politica. Dotata di una società complessa, a volte contorta, che non riesce ancora a darsi prospettive di respiro europeo e che deve supplire a tutte le carenze strutturali con ingegno, fantasia, passione, entusiasmo. Proprio tutto quello che, ogni giorno, voi mettete in campo. O, per meglio dire, sui fornelli….

I sapori, le tradizioni, i prodotti. Attorno a questa triade cercheremo di far ruotare un mezzo di informazione che deve essere (e sarà) ben oltre un semplice “house organ”. Deve essere anche vetrina e stimolo. Lo immaginiamo come un vero e proprio palcoscenico sul quale gli chef, straordinari attori protagonisti, avranno la possibilità di esibirsi con tutta la loro arte. Perché tale è.

Infine, permettetemi di dire che mi sento onorato di tenere a battesimo tutto ciò. Cercheremo – insieme ad Antonio Iacona, giornalista già da tempo grande esperto di questo mondo – di stimolare questo meraviglioso potenziale di professionalità e dedizione per il quale metteremo a disposizione il nostro “bagaglio”, tirandovi fuori, di volta in volta, quello che potrà servire per un viaggio che già si pre…gusta affascinante.

Alberto Cicero

Condividi!