Carmelo Floridia è il nuovo presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Iblei

Provincie, Ragusa - 13 Marzo 2019

È il modicano Carmelo Floridia il nuovo Presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Iblei. Executive chef della Locanda Gulfi, a Chiaramonte Gulfi, Floridia è stato eletto con voto palese nel corso di una riunione che ha visto presenti numerosi chef dell’associazione. Fondata a Ragusa nel 1987, l’APCI fa capo alla FIC, la Federazione Italiana Cuochi. Era presente il Presidente regionale dell’Unione Regionale dei Cuochi, Domenico Privitera, che ha elogiato pubblicamente la squadra delle berette bianche complimentandosi con il lavoro svolto dal presidente uscente Franco Digrandiche per tre mandati a guidato l’associazione che conta ad oggi circa 200 iscritti. Privitera ha altresì sottolineato la necessità di impegnarsi sempre di più nella difesa della cucina regionale ed italiana e, rivolgendosi in particolare agli studenti degli alberghieri presenti in sala, ha ribadito l’importanza di fare rete e dell’associazionismo.

“Sono onorato per aver ricevuto questo incarico – ha dichiarato il neo presidente dell’APCI. Carmelo Floridia-. Sono orgoglioso di rappresentare questo straordinario territorio fatto di eccellenze ed ancor prima di persone: professionisti ed allievi sparsi in 12 comuni dove è risaputo ormai che la ristorazione ricopre un settore importante e di prestigio. Con l’occasione del rinnovo del consiglio direttivo dell’APCI, si è voluto rinnovare e coinvolgere persone nuove che son certo porteranno una ventata di novità ed ulteriore entusiasmo. In passato – prosegue- sono stati i nostri colleghi più anziani a rappresentare e gestire l’associazione e hanno fatti grandi cose; con il rinnovo del consiglio sono stato chiamato a prendere in considerazione questo incarico. Ovviamente, ho accettato con piacere ma ho fatto presente che era per me fondamentale che ci fossero nel direttivo persone che conosco da anni, con cui sono cresciuto professionalmente e che condividono i miei stessi principi. Ecco così questo nuovo gruppo che ha già condiviso un programma ricco di attività”. 

Per l’APCI in primis la formazione e la crescita professionale con la realizzazione di un’accademia, la promozione del territorio e delle nostre eccellenze, ma si darà spazio anche alle competizioni fra chef e alla partecipazione a manifestazioni nazionali e non, l’organizzazione di eventi anche di beneficenza, l’attenzione alla comunicazione web e le relazioni con la stampa, il coinvolgimento degli studenti delle scuole alberghiere di tutta la provincia nonché di nuovi colleghi. “Certo è – aggiunge Carmelo Floridia- che gli impegni non mancano e per questo ho voluto coinvolgere dei veri professionisti che ognuno, per la propria competenza, saprà contribuire a raggiungere i vari obiettivi che ci siamo prefissati. Ringrazio tutti per la fiducia e la stima dimostrata e mi auguro di raggiungere insieme a tutti gli chef iblei traguardi degni del nostro valore umano e professionale”.

L’ex presidente intanto è stato nominato presidente onorario; il vice presidente sarà Giovanni Carnibella, docente di cucina all’Istituto Professionale “P. Grimaldi” di Modica. Il Consiglio direttivo risulta composto dai seguenti membri: Claudio Ruta, Massimo Schininà, Giorgio Barone, Luigi Geraci, Giovanni Digrandi, Giovanni Galesi, Luca Giannone, Mario Cutello, Gianluca Leggio, Ludovica Raniolo, Fabio Ulcano, Concetto Cicero, Giovanni Brullo, Marco Failla, Nuccio Cilia, Riccardo Cilia, Emanuele Lo Monaco e Luca Nobile.

Comunicato di Gianna Bozzali

Condividi!