APCM CON A.I.C.A A SAN MARCO D’ALUNZIO PER PARLARE DI BENESSERE DI CORPO E MENTE

Messina - 1 Luglio 2019

Promozione del territorio e valorizzazione delle eccellenze, sono le parole che ricorrono come un mantra nell’attività svolta dall’Associazione Provinciale Cuochi Messina e che i soci s’impegnano a mettere in atto in ogni incontro al quale prendono parte. 

Così è stato l’otto e il nove Giugno scorsi, quando APCM con i cuochi Giovanna Costanzo, Giuseppe Monastra, Salvatore Armeli Moccia e Adalgisa Tanania hanno preso parte alla seconda edizione delle giornate del Benessere “Mente e Corpo secondo Natura” promosse dall’Associazione Imprenditori e Commercianti Aluntini a San Marco D’Alunzio per sensibilizzare i cittadini sull’importanza di nutrire allo stesso modo spirito e corpo per mantenersi in salute.

Un calendario ricco di appuntamenti quello messo a punto dall’AICA, che ha spaziato da convegni dedicati al benessere psicologico di adulti e adolescenti a quello fisico, a degustazioni di tisane rigeneranti, a momenti dedicati alla cultura e ai convegni.

L’APCM ha preso parte all’evento sin dal primo giorno quando all’interno della Chiesa di Santa Maria dei poveri dove con il dietologo Antonio Martino Cinnera si è discusso di dieta mediterranea legata al territorio e di come l’Associazione operi per valorizzarla. Al termine del convegno Giovanna Costanzo ha dato vita ad uno show coocking realizzando un piatto salutare: triglie scottate in padella con zuppa fredda di pomodori, verdure di campo spadellate e crostone di pane di tumminia.

Tantissime le attività anche per il secondo giorno di evento: conferenze sul benessere uditivo, corsi di Shiatsu, trattamenti di bellezza gratuiti, giochi per bambini ed esibizioni sportive. Non sono mancati momenti dedicati all’ambiente e, ancora una volta al “buon cibo”.

Ancora pesce azzurro, ricchezza dei nostri mari, nel piatto offerto in degustazione: sarda a Beccafico ripiena di mollica condita con pinoli, uvetta e scorzette d’arancia e uovo, un piatto della tradizione ma in una rivisitazione contemporanea con pomodoro fresco, sedano croccante e crostini di pane.

Grande la soddisfazione dei partecipanti e l’ottimo riscontro ottenuto ha spinto la presidente dei Cuochi dell’Associazione Provinciale Messina, Rosaria Fiorentino, ad affermare: “Siamo fieri di avere preso parte ad un evento così ben strutturato ed organizzato. Possiamo sin d’ora affermare che se anche il prossimo anno l’associazione A.I.C.A. vorrà coinvolgerci, saremo più che lieti di accettare l’invito e offrire una fattiva partecipazione”.

Condividi!