Anche per il 2016 l’Associazione “vulcanica” delle berrette bianche dell’Etna conferma la propria unità e dà vita al tradizionale incontro della Santa Pasqua

Catania, Provincie - 25 Marzo 2016

Gli auguri di Pasqua dei Cuochi Etnei

Si sono riuniti anche quest’anno, per il tradizionale incontro e scambio di auguri della Santa Pasqua, i soci, gli iscritti e i simpatizzanti dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei. Un appuntamento, quello pasquale, divenuto ormai un punto di riferimento per gli associati, per tracciare un bilancio delle attività svolte e per guardare avanti, con i tanti progetti in calendario.

Come ormai da tradizione, l’incontro si è svolto in un noto locale di Mascalucia, alle pendici dell’Etna, dove a portare i saluti sono stati il presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei, Seby Sorbello, ed il presidente dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani, Domenico Privitera, intervenuto anche in qualità di vicepresidente dell’Apce.

Numerosi dei cuochi presenti, giovani e adulti, erano tra l’altro reduci dalla splendida esperienza dei “Campionati della Cucina Italiana”, svoltasi dal 18 al 21 marzo a Montichiari (Brescia), dove ancora una volta le berrette bianche dell’Etna si sono fatte onore, ottenendo prestigiosi risultati: Medaglia d’Oro e Premio Critica Gastronomica per il Team Cuochi Etnei Junior; Medaglia di Bronzo e Premio Critica Gastronomica per il Team Cuochi Etnei Senior, entrambi nel concorso cucina calda a squadre.

“Dal più giovane dei nostri iscritti al più anziano – ha detto il presidente Apce, Seby Sorbello – non possiamo che provare un senso di orgoglio per come da veri professionisti, quali voi siete, ci rappresentate sia nella nostra terra sia fuori. I recenti Campionati nazionali ne sono un esempio concreto. Vogliamo, dunque, che a tutti voi giunga il nostro grazie più sincero per il vostro impegno costante e quotidiano”.

“Non è sempre facile – ha proseguito il presidente Urcs, Domenico Privitera – trovare le parole giuste per descrivere le tante emozioni che riuscite a farci provare, con il vostro impegno, con la vostra dedizione, con il vostro senso di appartenenza alla grande famiglia dei cuochi. Nonostante la nostra professione ci porti ad essere impegnati proprio quando gli altri festeggiano, riusciamo comunque a trovare i momenti da dedicare alla nostra Associazione e questo è un segnale davvero importante”.

Agli auguri per una serena e santa Pasqua, ai cuochi e alle loro famiglie, sono intervenuti anche i componenti del Consiglio Direttivo dell’Apce, coordinati dal segretario Vincenzo Mannino.

 

                                                                                                                                         L’Ufficio Stampa

(Dott. Antonio Iacona)

Condividi!